Quando le gambe iniziano a farsi sentire con un senso
di pesantezza è meglio rivolgersi al medico per capire se il fastidio sia
dovuto  solo al clima e alle troppe ore
trascorse in posture non idonee oppure alla malattia venosa cronica

L’anomalia di questo clima anticipa,  per molti, il ritorno di un  fastidioso
indolenzimento alle gambe
 che sopraggiunge, in particolare, alla sera.
Pesantezzadoloregonfiorebruciore e crampi notturni
possono essere i sintomi della malattia venosa cronica,
che con il caldo diventano più frequenti. Le temperature più alte innescano
infatti la vasodilatazione periferica delle vene: la vena safena, per esempio, che fisiologicamente ha un diametro di
due millimetri, con il caldo si dilata, aumenta di calibro, ostacolando la
normale risalita del sangue dagli arti inferiori verso il cuore. In altre
parole, il sangue ristagna nelle vene, aumenta la pressione
sanguigna nelle gambe e si ha la sensazione di averle pesanti.

Anche se al mattino il gonfiore alle caviglie e il tipico dolore scompaiono, il consiglio è di non sottovalutare tali sintomi solo perché transitori. Al presentarsi dei disturbi occorre rivolgersi al proprio medico di famiglia ed è consigliabile una visita angiologica per valutare accuratamente lo stato di salute delle gambe e del sistema venoso e identificare eventuali problemi circolatori.  L’ecocolordoppler degli arti inferiori è l’esame strumentale principe per monitorare, come una sorta di sonar, i vasi sanguigni e poter valutare se sono liberi, se non ci sono infiammazioni (flebiti) o trombosi, occlusioni o dilatazioni, che impediscono al sangue di fluire correttamente verso il cuore.

  In
primo luogo bisognerebbe evitare un’eccessiva esposizione al sole e
comunque usando sempre la crema protettiva 50+, perché il calore dilata
i vasi
 e rallenta la circolazione sanguigna. Al contrario
del calore, il freddo aiuta: per questo sono consigliabili lunghe
passeggiate nell’acqua di mare oppure le docce fredde (almeno
alle gambe) per riattivare la circolazione                                                                                                                                                                      

Per la salute delle Vostre gambe, presso gli studi medici dell’Ortopedia Cossia, potete usufruire della consulenza specialistica del CHIRURGO VASCOLARE che, oltre a visita accurata con ecodoppler, potrà effettuare accurato trattamento sclerosante per eliminare le antiestetiche ragnatele di capillari.

Per info e/o prenotazioni telefonare allo 0331 256467